La Camera di Commercio di Sassari ha attivato la terza edizione del Bando che attribuisce contributi alle micro, piccole e medie imprese che realizzano percorsi di orientamento e alternanza scuola-lavoro.

Con la presente iniziativa la CCIAA intende promuovere l’iscrizione delle imprese nel Registro nazionale per l’Alternanza scuola-lavoro di cui alla Legge n.107/2015 art.1 comma 4, incentivare la partecipazione dei giovani studenti in percorsi di pratica e sviluppo delle abilità e competenze personali, e contribuire allo sviluppo del sistema economico locale.

CHI SONO I BENEFICIARI

Possono presentare domanda per ottenere i contributi previsti dal presente bando le micro, piccole e medie imprese (MPMI), così come definite dall’allegato I al Reg. Ue n. 651/2014, che, dal momento della presentazione della domanda e fino alla liquidazione del contributo, rispondano ai seguenti requisiti:

  1. abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nel territorio di competenza della Camera promotrice, attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale;
  2. non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente e nei cui riguardi non sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;
  3. siano iscritte nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro: http://scuolalavoro.registroimprese.it;
  4. abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare).

DOTAZIONE FINANZIARIA E REGIME DI AIUTO

La dotazione finanziaria messa a disposizione dall’ente camerale per il presente bando è pari a € 46.000,00 per l’anno 2019. La Camera di Commercio si riserva di integrare tale dotazione finanziaria, tramite apposita deliberazione, nel caso di esaurimento del fondo prima della chiusura dei termini e qualora si rendessero disponibili ulteriori risorse.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammessi alle agevolazioni del presente bando le attività previste dalle singole convenzioni stipulate fra impresa ed Istituto scolastico per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola-lavoro, di almeno 40 ore ciascuno, intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP).

I percorsi dovranno essere realizzati a partire dal 01/01/2019 e terminare entro il 30/09/2019. Il contributo sarà erogato solo a fronte di percorsi di alternanza scuola-lavoro effettivamente svolti e rendicontati sulla base della documentazione richiesta.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Il presente bando prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto di importo pari a € 700,00 per le imprese che ospiteranno uno studente, con un incremento di € 500,00 per ogni ulteriore studente. L’impresa che farà pervenire più domande a valere sul presente bando, inoltrando distinti percorsi di alternanza, concorrerà per le domande successive alla prima per un importo pari a € 500,00 per ciascuno studente.

Ogni impresa potrà concorrere per un importo massimo complessivo di € 3.200,00. Il contributo concesso sarà erogato al netto della ritenuta fiscale del 4% prevista dalle norme di legge, a fronte dei tirocini effettivamente svolti, documentati secondo quanto previsto al punto 8 del presente bando.

 

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO

Le domande di contributo possono essere presentate a partire dalla data di pubblicazione del presente bando sino al 15/10/2019 utilizzando la modulistica pubblicata sul sito www.ss.camcom.it devono essere firmate digitalmente e inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa@ss.legalmail.camcom.it, inserendo nell’oggetto la dicitura “BANDO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO”.

Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • fotocopia di un documento di identità, in corso di validità, del titolare/legale rappresentante firmatario della domanda di contributo;
  • copia della convenzione stipulata tra l’Istituto scolastico e l’impresa ospitante.

 

PROCEDURA DI AMMISSIONE AL CONTRIBUTO

Le domande di contributo saranno accettate in ordine cronologico di arrivo e fino a totale esaurimento della dotazione finanziaria. 

Nel corso dell’istruttoria la Camera di Commercio di Sassari potrà richiedere l’integrazione documentale, nonché precisazioni e chiarimenti inerenti la documentazione prodotta. Tale documentazione dovrà pervenire alla Camera entro il termine perentorio di 15 giorni dalla data di richiesta. Il procedimento istruttorio delle domande di contributo si concluderà con l’approvazione, con Determinazione Dirigenziale, degli elenchi delle domande ammesse.

RENDICONTAZIONE DELLE ATTIVITÀ E MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

Le rendicontazioni finali potranno essere presentate a partire dalla data di pubblicazione del presente bando e, in ogni caso, entro e non oltre il 31/10/2019, utilizzando la modulistica pubblicata sul sito www.ss.camcom.it, e inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa@ss.legalmail.camcom.it, inserendo nell’oggetto la dicitura “RENDICONTAZIONE BANDO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO”.

Al modulo della rendicontazione, firmato digitalmente, dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • documento d’identità, in corso di validità, del titolare/legale rappresentante firmatario della

rendicontazione finale;

  • dichiarazione dell’Istituto scolastico comprovante il periodo di alternanza ed il numero di ore di

durata del percorso.

Il mancato invio della rendicontazione entro il termine indicato comporterà la decadenza dal contributo riconosciuto. In fase di rendicontazione la Camera di Commercio di Sassari potrà richiedere l’integrazione documentale nonché precisazioni e chiarimenti inerenti la documentazione prodotta e sarà verificata la regolarità contributiva dell’impresa beneficiaria del contributo.

 

INFORMAZIONI, CONTATTI E COMUNICAZIONI

Copia integrale del bando e della relativa modulistica è pubblicata sul sito www.ss.camcom.it. Nella domanda di contributo dovrà essere indicato un indirizzo PEC presso il quale l’impresa elegge domicilio ai fini della procedura relativa alla domanda di contributo.

Al riguardo si precisa che le imprese:

  • per le richieste di informazioni possono contattare:079 2080232, 079 2080318
  • per le comunicazioni ufficiali devono scrivere a: indicare indirizzo PEC cciaa@ss.legalmail.camcom.it
  • riceveranno tutte le comunicazioni ufficiali relative al bando all’indirizzo di posta certificata (PEC) specificato nella domanda.

Le domande incomplete o prive della documentazione richiesta saranno dichiarate inammissibili.

 

Allegati