Dal 28 marzo 2018 sarà possibile presentare domanda per i Bandi “Servizi per l’innovazione nelle MPMI” e “Servizi per l’innovazione nelle MPMI del settore turistico” – Edizione 2018, con i quali Sardegna Ricerche mette a disposizione una dotazione complessiva di 1,6 milioni di euro per attività di innovazione da parte delle micro, piccole e medie imprese aventi sede in Sardegna.

L’intervento concorre al perseguimento degli obiettivi della Programmazione unitaria, Strategia 2 “Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese”. Programma di intervento: 3 – “Competitività delle imprese” Programma Regionale di Sviluppo XV legislatura 2014-2019 e contribuisce al perseguimento degli obiettivi della Smart Specialization Strategy regionale e dell’Asse I del POR Sardegna 2014-2020, favorendo l’innovazione e il rafforzamento competitivo delle imprese.

La dotazione iniziale è pari a 800.000 euro per entrambi i Bandi.

Le domande possono essere presentate esclusivamente via telematica attraverso l’apposito sistema informatico SIPES della Regione Autonoma della Sardegna.

La procedura valutativa è a sportello.

Bando “Servizi per l’innovazione nelle MPMI”

Aiuti per la realizzazione di Piani di innovazione delle MPMI regionali, costituiti da servizi di innovazione e di supporto all’innovazione.

Sono ammesse le imprese attive, così come definite dall’Allegato I al Reg. (UE) n. 651/2014, che intendano realizzare un Piano di innovazione nel territorio regionale e la cui attività rientri in uno dei settori di attività economica secondo i codici ATECO 2007 riportati nel documento “Disposizioni attuative”:

  • attività manifatturiere e agroindustria
  • fornitura di acqua: reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
  • costruzioni
  • servizi di informazione e comunicazione
  • attività professionali, scientifiche e tecniche
  • noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese
  • atre attività di servizi

Le imprese interessate dovranno presentare un Piano Innovazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi o servizi oppure l’innovazione di prodotti o servizi già presenti sul mercato, del valore massimo di 150.000 euro. 

L’agevolazione è concessa sotto forma di sovvenzione e l’ammontare dell’aiuto sarà calcolato sulla base delle spese ammissibili del Piano approvato e non può superare e intensità previste dal Reg. (UE) n. 651/2014 ovvero:

➢ fino all’80% dei costi ammissibili per i Servizi di cui all’art. 28 (aiuti per servizi di consulenza in materia di innovazione e servizi di supporto all’innovazione – definiti con il codice A nel Catalogo dei servizi per le imprese della Sardegna), a condizione che l’importo totale degli aiuti per tali servizi non superi i 200.000 Euro per l’impresa beneficiaria su un periodo di tre anni;

➢ fino al 50% dei costi ammissibili per i Servizi di cui all’art.18 (aiuti per servizi di consulenza) e art. 19 (aiuti per partecipazione a fiere).

Bando “Servizi per l’innovazione nelle MPMI del settore turistico”

Sono ammesse le micro e piccole e medie imprese, così come definite nell’Allegato 1 al Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione europea del 17 giugno 2014, la cui attività rientra in uno dei seguenti settori di attività economica secondo i codici ATECO 2007:

  • attività dei servizi di alloggio e di ristorazione, limitatamente alla Divisione 55 – Alloggio – sottocategorie: 55.10.00 Alberghi, 55.20.10 Villaggi turistici, 55.30.00 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte; 55.20.20 Ostelli della gioventù.
  • noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente alla Divisione 79 – Attività dei servizi delle Agenzie di Viaggio, dei Tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse ed alle sole sottocategorie; 79.12.00 Attività dei tour operator; 79.90.19 Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio n.c.a; 79.90.20 Attività delle guide e degli accompagnatori turistici.
  • attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento, limitatamente alla Divisione 91 – Attività di biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali ed alle sole sottocategorie: 91.02.00 Attività di musei; 91.03.00 Gestione di luoghi e monumenti storici e attrazioni simili; 91.04.00 Attività degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali; 93.21.00 Parchi di divertimento e Parchi tematici; 93.29.20 Gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali.

 

Per approfondire consulta le sezioni dedicate:

Bandi – Servizi per l’innovazione nelle MPMI – Edizione 2018
Bandi – Servizi per l’innovazione nelle MPMI del settore turistico – Edizione 2018

Share This