Il Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) bandisce la prima edizione del Bando di concorso “Premio CREATIVE LIVING LAB” 2018: un programma incentrato sui temi della rigenerazione urbana condivisa delle periferie italiane, intese come territori che vivono realtà di fragilità sociale, economica e ambientale, non necessariamente lontani dal centro fisico della città, ma caratterizzati da difficile accessibilità a servizi e infrastrutture. 

Obbiettivi del bando sono:

  • creare luoghi e diffondere metodologie destinate alla comunità, in un ottica di rigenerazione non solo urbana, ma anche socio-culturale secondo i principi della partecipazione, dell’approccio integrato e della sostenibilità;
  • sensibilizzare i cittadini sui temi, le forme e la realizzazione di microprogetti di rigenerazione urbana.

Le proposte dovranno riguardare la realizzazione di microprogetti innovativi in ambito culturale e creativo, realizzati dalle comunità per le comunità, orientati alla rigenerazione e/o alla trasformazione di spazi interstiziali, aree o edifici abbandonati o dismessi e zone di verde non curate.

A titolo esemplificativo, potranno essere realizzati: workshop relativi a nuove modalità di lettura e progettazione del territorio, seminari di arti performative, laboratori di creatività artistica e grafica, percorsi espositivi, didattici, e altri.

Tali iniziative dovranno incentivare l’attivazione di forme di partecipazione e autocostruzione che coinvolgano professionisti, quanto istituzioni, artisti e cittadini, al fine di mobilitare un processo dal basso di autoriorganizzazione e riappropriazione delle comunità coinvolte. 

Le risorse disponibili ammontano a 205.000,00 euro, di cui l’importo massimo per ciascun progetto è fissato a 34.000,00 euro, assegnato in un’unica soluzione, sulla base dell’elaborazione di una graduatoria di merito con l’eventuale attribuzione di menzioni speciali.

Le proposte dovranno pervenire da soggetti pubblici o privati senza scopo di lucro, quali:

  • associazioni
  • fondazioni
  • organizzazioni
  • comitati 

che operano in campo culturale attraverso il coinvolgimento di stakeholder attivi sul territorio e dovranno rivolgersi alla creazione di azioni partecipate, elaborate con l’apporto di mediatori culturali forti come: architetti, paesaggisti, designer, artisti, registi, film-maker, fotografi, musicisti, performer, scrittori, psicologi, sociologi, antropologi.

→ Per maggiori approfondimenti circa ‘i requisiti essenziali per la partecipazione’ si rimanda all’art.5 del presente Bando. 

Le proposte dovranno essere presentate – in formato pdf e non dovranno pesare più di 8MB – esclusivamente tramite la piattaforma http://www.aap.beniculturali.it/creative_living_lab/, previa registrazione, entro e non oltre le ore 12 del 16 luglio 2018.

→ Alla domanda di partecipazione dovrà essere allegata la documentazione prevista all’art.7 del presente Bando, seguendo le indicazioni e l’ordine indicati nell’allegato A.

Per informazioni e quesiti è possibile scrivere all’indirizzo email: creativelivinglab@beniculturali.it entro e non oltre le ore 12 del 25 giugno 2018.

Per approfondire clicca QUI 

Share This