I beneficiari

La Regione Sardegna, con Sardegna ricerche, ha pubblicato il bando “Microincentivi per l’innovazione” nell’ambito del Programma di intervento 3 “Competitività delle imprese” (POR FESR Sardegna 2014 – 2020 Asse 1 Azione 1.3.2.): un intervento finalizzato ad accrescere l’innovazione del sistema delle micro, piccole, medie imprese operanti in Sardegna sostenendo l’accesso a servizi avanzati di consulenza e di sostegno all’innovazione per generare crescita e occupazione.

Il bando prevede il sostegno di Progetti finalizzati all’introduzione di innovazioni di prodotto o di processo, attraverso il finanziamento appunto di servizi di consulenza che guidino le imprese a sviluppare nuovi o migliorati prodotti e processi.

L’intervento è attuato da Sardegna Ricerche mediante procedura valutativa a sportello con chiamate scaglionate. L’apertura delle singole chiamate è comunicata con apposito avviso pubblicato sul sito istituzionale di Sardegna Ricerche.

L’intervento contribuisce al perseguimento degli obiettivi della Smart Specialization Strategy regionale e dell’Asse I del POR Sardegna 2014-2020 – Azione 1.3.2 – Sostegno alla generazione di soluzioni innovative a specifici problemi di rilevanza sociale, anche attraverso l’utilizzo di ambienti di innovazione aperta come i Living Labs.

I beneficiari sono le micro, le piccole e le medie imprese (MPMI), così come definite nell’Allegato 1 al Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione europea del 17 giugno 2014 che:

  • propongano un progetto finalizzato allo sviluppo di prototipi e alla tutela e valorizzazione della proprietà industriale di nuovi  prodotti/processi, da realizzare presso la propria sede operativa ubicata all’interno della regione Sardegna;
  • possiedano gli ulteriori requisiti prescritti all’art. 5 delle Disposizioni Attuative.

I settori ammissibili sono tutti quelli previsti dal Regolamento (UE) n. 1407/2013.

Le modalità e i termini

Con una dotazione finanziaria totale di un € 1.000.000, il contributo riconosciuto è a fondo perduto, calcolato sull’80% delle spese ammissibili del progetto.

Le imprese possono richiedere fino ad un massimo di Euro 15.000.

Per partecipare al bando è possibile presentare domanda fino alle ore 12.00 del 31/12/2019.

La domanda deve essere compilata e presentata, entro i suddetti termini, esclusivamente per via telematica, utilizzando l’apposito sistema informatico della Regione Autonoma della Sardegna disponibile ai seguenti indirizzi:

Realizzazione degli interventi: Le imprese beneficiarie devono realizzare i Progetti e presentare la domanda di liquidazione dell’incentivo accordato, entro e non oltre i 6 mesi a partire dalla data di comunicazione del provvedimento di concessione provvisoria dell’aiuto, in conformità a quanto previsto dall’art. 12 del bando.

I riferimenti

Avviso del bando 

Allegato 1

Pagina ufficiale del bando