Confcooperative investe sul futuro inaugurando a giugno la sua Nuova Cittadella dei Servizi in via Torino, a Roma.

La cooperativa Cea sta portando a termine i lavori di ristrutturazione e ampliamento del nuovo quartier generale, progettato da It’s, studio di architettura di giovani professionisti romani con sede a Roma, Ginevra e Parigi, scelto sulla base di una competizione tra 5 studi italiani.

L’obiettivo è quello di realizzare una sede nella quale Confcooperative possa avere tutti i suoi uffici allocati in un unico luogo, in un’ottica di maggiore qualità della vita professionale e privata e di miglioramento della qualità e dell’efficienza dei servizi offerti.

La scelta è stata quella di privilegiare la comodità e la vicinanza del Palazzo della Cooperazione con la stazione ferroviaria. L’edificio di Via Torino è stato riqualificato recuperando l’intero palazzo storico e riutilizzando una parte del patrimonio, secondo la volontà di proporre in una logica open space e smart working, maggiore benessere ambientale e spazi condivisi ad uso collettivo.

Al piano terra ci saranno sale riunioni e spazi misti, pensati come luoghi di scambio in continuità tra l’edificio e la città, come fosse un coworking. 

Gli aspetti più innovativi del progetto sono stati interpretare i concetti di sostenibilità in modo olistico, pensando al benessere ambientale, alle scelta di elementi naturali, al recupero del territorio, alla personalizzazione degli ambienti, grazie alla demotica e alla riqualificazione energetica.

Il messaggio che Confcooperative vuole trasmettere è “Dare di più, senza chiedere di più: infatti questo cambiamento va assolutamente a vantaggio delle imprese aderenti, in quanto risponde con maggiore efficienza e compattezza concentrando in un unico luogo l’attività di rappresentanza e l’offerta dei servizi. 

La scelta della posizione è dettata dai vantaggi che comporta l’essere a due passi dallo snodo ferroviario di Stazione Termini: a vantaggio non solo per coloro che arrivano da fuori Roma, ma è anche snodo principale delle linee interurbane di autobus e tram. Risparmiare tempo per andare e tornare da lavoro significa conciliare meglio vita e lavoro e avere più tempo da dedicare a se stessi.

« In Via Torino 153 avremo dall’assistenza fiscale e formativa e quella per la promozione e lo sviluppo, dal credito alle assicurazioni, dall’assistenza alla progettazione tecnologica. Nella sede di Via Torino 146, quando un dirigente o un cooperatore verrà a Roma, troverà invece la presidenza confederale con segreteria generale e la direzione generale, i dipartimenti e i servizi confederali, le presidenze, le direzioni e gli uffici delle federazioni. »

Fabiola Di Loreto – Direttore Generale Confcooperative

Share This