L’Assessorato del Lavoro ha indetto un avviso per la selezione di imprese cooperative da ammettere al finanziamento del “Fondo per lo sviluppo del sistema cooperativistico in Sardegna – II istanza”.

Oggetto dell’avviso è l’erogazione di contributi rimborsabili concessi nella forma tecnica del prestito partecipativo che consente alla società cooperativa di ottenere, sin dall’inizio, le risorse finanziarie necessarie per l’attuazione di un programma di investimento che preveda obbligatoriamente anche l’incremento del livello di capitalizzazione della cooperativa.

L’avviso finanzia due tipologie di azione:

  • prestiti partecipativi alle società cooperative, anche neo-costituite, o costituende
  • prestiti partecipativi a sostegno di interventi di “Workers buy-out” (Wbo)

I settori di attività considerati ammissibili per l’accesso al contributo sono tutti i settori previsti dai regolamenti comunitari applicabili, in particolare:

  • turismo
  • attività di biblioteche, archivi, gestione aree archeologiche, musei ed altre attività culturali
  • tutela dell’ambiente
  • energie rinnovabili
  • welfare
  • manifatturiero
  • ICT (servizi multimediali, informazione e comunicazione)

Le domande di accesso al Fondo potranno essere presentate dal 10 febbraio 2017 e dovranno essere inviate esclusivamente tramite posta elettronica certificata con firma digitale all’indirizzo fondofse.sfirs@legalmail.it  oppure attraverso raccomandata, posta celere o corriere, con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo:

Fondo per lo sviluppo del sistema cooperativistico in Sardegna FSE c/o SFIRS S.p.A.
Via Santa Margherita, 4 – 09124 Cagliari

L’Avviso e la modulistica possono essere scaricati dal sito della Regione Sardegna

Share This