Si è tenuto l’11 dicembre presso la Manifattura Tabacchi a Cagliari, il seminario su ‘L’impresa sociale’, il secondo di un ciclo di 9 seminari organizzati da Sardegna Ricerche, all’interno del programma dello Sportello Startup ‘cambiaMENTI’, che mira a valorizzare le migliori idee d’impresa e progetti d’innovazione ad alto valore sociale, culturale e creativo. 

Obiettivo dei seminari è realizzare uno spazio fisico di riflessione, confronto e dibattito per tutti coloro che sono interessati alle linee di intervento del programma, ovvero: 

1) l’innovazione di organizzazioni culturali e creative già operative 

2) nuove idee d’impresa culturali e creative a forte contenuto d’innovazione 

3) nuove idee imprenditoriali ad alto valore sociale 

4) nuove idee imprenditoriali ad alto valore sociale orientate al riutilizzo e riqualificazione di spazi urbani. 

Durante gli incontri si discuterà di innovazione, creatività, cultura e futuri possibili tra nuovi modelli di lavoro e di produzione, competenze strategiche, nuove geografie, città collaborative, sostenibilità sociale ed economica, ibridazione, comunità attive e valore condiviso. 

La partecipazione è gratuita previa iscrizione, da perfezionare utilizzando il form disponibile nelle pagine dedicate ai singoli eventi. 

I seminari proseguiranno sino ad aprile 2019 secondo il seguente calendario:

Martedì 11 dicembre 2018 
L’IMPRESA SOCIALE: Prospettive per l’innovazione e lo sviluppo
Welfare generativo e di comunità, riforma terzo settore e impresa sociale, impatto sociale.
Durante l’incontro è stato sviluppato il tema delle Prospettive per l’innovazione e lo sviluppo attraverso la risposta a diversi quesiti quali:
  • Come cambiano le reti, le coalizioni e i rapporti tra istituzioni, operatori economici e cittadinanza?
  • Quali sono i nuovi modelli di welfare?
  • Come generare servizi innovativi basati sui valori della solidarietà, del mutualismo e della corresponsabilità nella realizzazione del bene comune?

Obiettivo del seminario è stato comprendere come coinvolgere le comunità nella pianificazione e nella gestione territoriale, restituendo rappresentatività ai territori e mettendo insieme sostenibilità economica e innovazione sociale.

 

Mercoledì 23 gennaio 2019

ABITARE IL CAMBIAMENTO: Competenze plurali e nuove professioni

Competenze strategiche, sfide intersettoriali, quadro cognitivo, audience development e nuove professioni ibride per l’innovazione culturale.

Lunedì 4 febbraio 2019

CULTURA, TECNOLOGIA E DIGITALE: Sfide, opportunità e contaminazioni

Cross fertilization tra cultura e ambienti tecnologici e digitali, sperimentazione di modelli innovativi al confine tra ambiti e settori, innovazione sociale.

Giovedì 21 febbario 2019

WE-ECONOMY: Il valore sociale genera valore economico

Economia circolare e della condivisione, beni comuni e relazionali, commoning per un ecosistema dell’innovazione.

Martedì 5 marzo 2019

NARRARE L’INNOVAZIONE: Comunicare per condividere

Open communication, community engagement, design thinking e co-design.

Martedì 19 marzo 2019, ORE 17

NUOVE GEOGRAFIE: Design civico e innovazione sociale

Rigenerazione urbana, urbanistica collaborativa e tattica, co-creazione, impatto sociale, empowerment del capitale sociale, accessibilità, publicness.

Mercoledì 27 marzo 2019

L’INNOVAZIONE SOSTENIBILE: Costruire comunità e mercati

Creazione delle community, advocacy, segmentazione e costruzione dei mercati, modelli di business di imprese e industrie culturali, alleanza profit e no profit.

Martedì 2 aprile 2019

LA GOVERNANCE PER L’INNOVAZIONE: Modelli e forme organizzative

Governance partecipative, imprese culturali e impatto sociale, sistemi integrati di valorizzazione territoriale, modelli innovativi di gestione del patrimonio culturale.

PROGRAMMA

Per approfondire, clicca QUI