Adelante

Cooperativa Sociale

Chi siamo

 

 

Adelante è una Comunità di accoglienza per minori che si costiuisce in cooperativa nel luglio 2016, per iniziativa di un gruppo di giovani educatori, attivi da anni nel sociale, che decidono di unire sacrifici e risorse proprie per gestire insieme la comunità.

La Cooperativa è dunque per loro uno strumento capace di salvaguardare e promuovere le sinergie di coloro che entrano a farne parte, promuovendo valori come il rispetto, la solidarietà, la democrazia e la trasparenza nell’operato.

Il profilo professionale degli educatori si contraddistingue per l’apertura verso l’altro, attraverso l’ascolto empatico, l’analisi delle criticità e delle opportunità, la messa in campo di strategie atte a favorire percorsi di crescita e sviluppo della persona.

Particolare attenzione è rivolta alla rimozione dei fattori di rischio del disagio e alla promozione dei fattori protettivi. La comunità vuole porsi come un punto di riferimento autorevole e affettivo, in grado di:

  • facilitare gli scambi psico-sociali e creare esperienze significative
  • promuovere integrazione sociale di soggetti deboli o svantaggiati attraverso azioni sociali comunitarie in grado di superare e prevenire ostacoli istituzionali, fattori di emarginazione, separazione ed isolamento
  • promuove azioni di sensibilizzazione e cittadinanza attiva

La Cooperativa, nell’insieme delle sue attività, esprime un suo agire pedagogico qualificato e diventa  così strumento per praticare l’etica professionale e le buone prassi.

 

Caratteristiche dell’utenza

  • La Comunità Adelante può ospitare, a carattere residenziale, 8 minori di età compresa fra 0 e 18 anni di ambo i sessi, con possibilità di proroga fino ai 21 anni.
  • Può ospitare inoltre madri con figli e minori stranieri non accompagnati. In quest’ultimo caso l’equipe educativa si avvale di mediatori culturali e linguistici.
  • L’èquipe educativa valuta anche inserimenti “urgenti” di minori in caso di allontanamenti dall’ambiente familiare per gravi motivazioni.

Cosa facciamo

 

La Comunità per Minori “Adelante”

La Comunità Educativa Adelante offre un servizio socio-educativo per minori che integra o sostituisce temporaneamente la famiglia, garantendo al bambino e all’adolescente un contesto protetto e relazioni educative stabili, in grado di sostenere e promuovere un benessere personale, fondamentale per l’attivazione di un percorso autonomo di crescita dal punto di vista affettivo, cognitivo e socio-culturale. Il servizio è aperto H24 per 365 giorni l’anno.

La Comunità Adelante persegue le seguenti finalità educative:

  • Svolge azioni di recupero in situazioni di crisi e di abbandono assicurando assistenza, protezione e partecipazione alla vita sociale;
  • Integra o sostituisce temporaneamente le funzioni genitoriali compromesse favorendo, dove possibile, i rapporti con la famiglia d’origine;
  • Offre accoglienza in un ambiente famigliare in grado di sviluppare pratiche di vita quotidiana e stimola processi di autonomia;
  • Incoraggia la partecipazione del minore alla vita della comunità attraverso il dialogo, il confronto reciproco e la condivisione delle esperienze;
  • Rende il minore protagonista attivo del proprio percorso comunitario con il fine di renderlo autonomo e indipendente dalle figure adulte;
  • Promuove interventi di sostegno scolastico e attiva percorsi di formazione professionale e inserimento lavorativo;
  • Favorisce i rapporti del minore con il contesto sociale di riferimento usufruendo dei servizi presenti sul territorio.
  • Supporta le figure genitoriali durante il percorso comunitario

La fase del “progetto” viene avviata dagli educatori attraverso un primo momento di osservazione e conoscenza del minore, della durata di circa un mese, che porterà l’equipe a predisporre il progetto educativo individualizzato (P.E.I.).

 

Progetti di inclusione sociale

Il Programma “Prendere il volo” è un programma finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato dell’igiene e Sanità e dell’Assistenza Sociale secondo le disposizioni dell’art.17 della L.R 11 maggio 2006 n.4 e successive modifiche.E’ un programma di accompagnamento personalizzato volto a consentire a giovani dimessi dalle comunità residenziali per minori di affrontare con successo il passaggio dal contesto protetto all’autonomia e di completare il proprio percorso formativo. Il fine ultimo del programma è la promozione dell’uguaglianza nell’accesso a opportunità formative, professionali e sociali presenti nel territorio anche ai giovani che vivono condizioni di particolare svantaggio. Il programma è rivolto a giovani con comprovate difficoltà economiche, senza un idoneo supporto familiare, di età compresa tra i 18 e i 25 anni, che abbiano già raggiunto i prerequisiti minimi per la vita indipendente e devono completare la fase di transizione verso una più stabile autonomia e integrazione sociale e quindi devono ultimare il percorso scolastico e/o formativo avviato.

 

 

Progetto “Argo”

Il progetto nasce per rispondere ai bisogni di quei ragazzi che vivono una condizione di disagio, impossibilitati ad un rientro o ad una permanenza presso la famiglia d’origine e che non sono ancora in grado di gestire in totale autonomia il proprio percorso di vita. Argo rappresenta quindi un supporto importante affinché i giovani adulti realizzino il loro progetto di vita indipendente. È pensato inoltre per aiutare, in una fase iniziale, quei giovani che abbiano i pre-requisiti per accedere al programma “Prendere il Volo” in attesa che lo stesso venga approvato e finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna. Il progetto è indirizzato a ragazzi e ragazze neomaggiorenni già in carico ai Servizi Sociali che abbiano vissuto esperienze comunitarie, di affido o percorsi educativi strutturati.

Gestione Piani Personalizzati L.162/98

Si rivolge alle persone affette da handicap grave e finanzia piani personalizzati di assistenza: trattamenti psico-educativi per il raggiungimento delle autonomie e il miglioramento delle abilità sociali dell’individuo e a sostegno delle famiglie.

Musicoterapia : Modello Benenzon

Si tratta di una tecnica psicoterapeutica basata sul linguaggio non verbale – corporeo e sonoro. Si rivolge a coloro che – singoli o gruppi-  necessitano o vogliono sperimentare esperienze di comunicazione alternativa. Nei confronti di persone affette da disabilità sono previsti percorsi personalizzati e specifici.

 

Collaborazioni

La Cooperativa “Adelante” collabora con l’Università degli Studi di Sassari, ha infatti siglato una convenzione per lo svolgimento del tirocinio presso la comunità socio- educativa per gli studenti iscritti ai Corsi di Laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia.

Inoltre, la Cooperativa “Adelante è iscritta nell’elenco degli operatori del privato sociale ritenuti idonei e disponibili a curare per conto del Centro per la Giustizia Minorile per la Sardegna l’esecuzione dei provvedimenti, disposti dall’A.G., per il collocamento in comunità socio educative di minori e infraventicinquenni ai sensi del DPR 448/88.


Contatti

Adelante Cooperativa Sociale

sedevia Roma, 29, Porto Torres (SS)

tel. 079 4124066

e-mail: comunita.adelante@gmail.com

webwww.cooperativasocialeadelante.com

socialFacebook

Il nostro sito

www.cooperativasocialeadelante.com

Visita

Video


Share This