L’Assessorato del Lavoro della Regione Sardegna informa che è stato pubblicato dal Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Bando per la selezione di 932 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione Sardegna nell’anno 2018-2019.

Possono partecipare alla selezione i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 18 ed i 28 anni. 

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Il servizio civile ha una durata di 12 mesi con un orario di servizio non inferiore a trenta ore settimanali o a 1400 ore annue.

Al volontario è riconosciuto un assegno mensile di 433,80 euro, corrisposto direttamente dal Dipartimento.

Qualora il volontario risieda in un comune diverso da quello di realizzazione del progetto ha diritto al rimborso delle spese del viaggio iniziale per il raggiungimento della sede del progetto e del viaggio di rientro nel luogo di residenza al termine del servizio, effettuati con il mezzo di trasporto più economico.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro il 28 settembre 2018 (in caso di consegna a mano entro le ore 18:00) e indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto. Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile, pena l’esclusione. 

Le domande dovranno essere consegnate secondo le seguenti modalità:

  • tramite Posta Elettronica Certificata
  • a mezzo ‘raccomandata A/R’
  • consegna a mano.

La data di avvio in servizio dei volontari è differenziata per i diversi progetti e viene stabilita tenendo conto del termine delle procedure di selezione e di compilazione delle graduatorie da parte di ciascun ente, delle esigenze specifiche del progetto nonché dei tempi necessari al Dipartimento per l’esame delle graduatorie.

L’avvio in servizio dovrà in ogni caso avvenire entro e non oltre il 30 aprile 2019.

 

Per approfondire clicca QUI

Share This