La Regione Sardegna intende perseguire le finalità previste dall’Asse 2 “ Inclusione sociale e lotta alla povertà ” del Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

Finalità dell’azione è contribuire all’incremento:

  • dell’occupabilità e della partecipazione al mercato del lavoro delle persone maggiormente vulnerabili;
  • di Interventi di presa in carico multi professionale, finalizzati all’inclusione lavorativa delle persone con disabilità attraverso la definizione di progetti personalizzati.

Obiettivo dell’ Avviso è pertanto quello di promuovere su tutto il territorio regionale la realizzazione di un sistema diffuso e articolato di servizi per l’accompagnamento al lavoro di persone con disabilità finalizzato al recupero delle capacità di socializzazione e, più in generale, a un reinserimento sociale partecipato.

L’importo complessivo stanziato per le diverse azioni è pari ad €. 6.000.000,00 (SEImilioni/00).

Destinatari degli interventi sono persone non occupate che ricadano in una delle seguenti  condizioni:

  1. con disabilità riconosciuta ai sensi dell’art. 3 della L.104/92 ss;
  2. con disturbo mentale o dello spettro autistico in carico ai Dipartimenti di Salute Mentale e Dipendenze – Centri di Salute Mentale o UONPIA;
  3. con disabilità mentale e psichica in carico ai servizi socio sanitari.

Beneficiari dei progetti di intervento sono i 25 ambiti PLUS della Regione Sardegna in partenariato, sotto forma di Associazione Temporanea di Scopo (di seguito ATS) , con enti pubblici e del terzo settore. Tali soggetti saranno individuati o selezionati dai rispettivi Ambiti PLUS attraverso una apposita manifestazione di interesse , per la costituzione di un partenariato di progetto.

Soggetti ospitanti possono essere :

  1. datori di lavoro pubblici o privati;
  2. cooperative di tipo A e B, formalmente costituite iscritte all’albo regionale delle cooperative sociali e dei loro consorzi ai sensi della Legge 381 del 1991 e della LR 16 del 1997 o inserite nel Registro regionale delle associazioni di promozione sociale ai sensi della Legge n. 383/2000 e della Legge regionale n. 23/2005.

Scaricare il comunicato e l’Allegato Informativa Preliminare.

Per saperne di più clicca qui

Share This