Pubblicato dalla Regione Autonoma della Sardegna, l’Avviso per la selezione di progetti da ammettere al finanziamento del Fondo Microcredito, rivolto ai giovani inoccupati, disoccupati che hanno partecipato ai programmi relativi agli avvisi:

  • Imprinting – Servizi per la creazione di impresa” (annualità 2016) 
  • Imprinting Diamante Impresa (riservato a cittadini di paesi terzi) 
  • Green & Blue Economy” Linea-C (per la formazione professionale per l’empowerment, la formazione professionale, la certificazione delle competenze, l’accompagnamento al lavoro, la promozione di nuova imprenditorialità, la mobilità transnazionale nell’ambito dei due settori imprenditoriali innovativi).

Per i giovani  con difficoltà di accesso al credito, interessati alla creazione di piccole e medie imprese in Sardegna, si apre una nuova opportunità grazie al POR FSE 2014/2020 attraverso il quale sarà possibile far domanda di finanziamento per la concessione di un microcredito compreso tra un minimo di 5 mila euro e un massimo di 25 mila euro, a tasso zero.

Il POR Sardegna FSE 2014-2020 ha individuato, fra le altre, come specifica priorità di investimento, “L’attività autonoma, lo spirito imprenditoriale e la creazione di imprese, comprese le micro, piccole e medie imprese innovative”, a valere sulle risorse destinate al Fondo Microcredito FSE 2014-2020.

Possono partecipare giovani innoccupati e disoccupati che intendono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale in Sardegna, o rilevarne una già esistente, in forma di:

  • microimprese (nei settori ammissibili dal bando), 
  • cooperative (di tipo A e B), 
  • piccole imprese, 
  • lavoratori autonomi, 
  • associazioni o società di lavoratori autonomi, 
  • liberi professionisti (iscritti agli ordini professionali) titolari di partita IVA. 

In coerenza a quanto previsto dalla strategia di investimento, sono da considerarsi prioritarie le proposte che rientrano nelle seguenti categorie di attività:

• tutela dell’ambiente;

• ICT (servizi multimediali, informazione e comunicazione);

• risparmio energetico ed energie rinnovabili.

Le domande possono essere presentate a partire dal 10 ottobre 2018 e fino al 31 marzo 2019 attraverso i moduli telematici presenti sul sito internet della Regione Autonoma Sardegna e della SFIRS S.p.A. 

Entro i sette giorni successivi all’invio telematico della domanda, è obbligatoria la presentazione della domanda e degli allegati in formato cartaceo, con firma del titolare o legale rappresentante, pena l’esclusione, esclusivamente a mezzo raccomandata, posta celere o corriere, in ogni caso con avviso di ricevimento, al all’indirizzo Fondo Microcredito FSE, c/o SFIRS S.p.A. Via Santa Margherita, 4 – 09124 Cagliari, o per posta certificata (PEC) con firma elettronica digitale del proponente/legale rappresentante (o suo procuratore) all’indirizzo PEC fondofse.sfirs@legalmail.it.

Share This