Il 7 e l’ 8 giugno, rispettivamente a Tramatza e Dolianova, si terranno due incontri di approfondimento relativi alla difesa integrata volontaria.

Si tratta di un sistema realizzato attraverso norme tecniche specifiche per ciascuna coltura e indicazioni fitosanitarie vincolanti (disciplinari di produzione). Il SQPNI di fatto è operativo da gennaio 2016 ed è applicabile a tutte le produzioni vegetali (trasformate e non) e consente di utilizzare un marchio sul prodotto oggetto di certificazione.

Il SQNPI è stato concepito dal MIPAAF per diventare uno strumento competitivo, finalizzato alla valorizzazione e differenziazione dei prodotti sul mercato. Il segno distintivo ministeriale “Qualità sostenibile” è quindi in grado di assicurare al consumatore la coltivazione dei prodotti secondo tecniche agronomiche rispettose dell’ambiente e della salute dell’uomo.
La produzione integrata secondo il SQNPI permette:

  • di ottemperare agli obblighi di legge in materia di difesa integrata (PAN)
  • di rispondere alle pressanti richieste derivanti da un mercato nazionale ed internazionale sempre più attenta alle modalità di coltivazione

Il SQNPI – proprio perché sistema di qualità riconosciuto secondo le regole comunitarie – permette inoltre alle aziende agricole in forma singola o in forma associata di accedere alle misure di finanziamento pubblico come le Misure 10  e 3.1 del PSR).

Scarica il programma.

La partecipazione è gratuita. Per iscriversi cliccare sul link relativo alla giornata specifica:

  • Tramatza 7 giugno 2017 dalle ore 15:30 – 18:30 – ISCRIZIONE
  • Dolianova 8 giugno 2016 dalle ore 10:00 – 13:00 – ISCRIZIONE

In caso di difficoltà per l’iscrizione scrivere a sassari@csqa.it o chiamare al seguente numero 079/2679490.

Share This