« Creare una nuova generazione di imprenditori capace di confrontarsi con i mercati internazionali e con le nuove tendenze economiche; aumentare, nel medio-lungo periodo, il livello di innovatività delle imprese sarde e promuovere lo sviluppo dell’economia regionale, incentivando la creazione di nuove imprese con sede nell’isola, in particolare nelle aree in cui la densità di start up è scarsa. »

Sono questi gli obiettivi del Bando Talent Up 2018, promosso dal nuovo Programma Enterpreunership and Back e finanziato dal P.O.R. FSE 2014-2020 nell’ambito Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione.

La mission del programma è, infatti, creare una nuova generazione di imprenditori e aumentare il livello di innovatività delle imprese sarde promuovendo lo sviluppo dell’economia regionale.

Le risorse disponibili ammontano a euro 350.000,00, erogati tramite voucher formativi a fondo perduto, a favore della fase formativa del programma e della successiva, destinata all’avvio di progetti imprenditoriali innovativi sul territorio sardo.

I programmi formativo/pratici sono finalizzati all‘acquisizione di competenze legate alla creazione di impresa, da svolgersi in ambienti particolarmente stimolanti, per poi riportare in Sardegna l’esperienza acquisita e avere la possibilità di realizzare la propria idea di impresa.

Destinatari: laureati e studenti iscritti a percorsi universitari, con un’idea imprenditoriale innovativa e con spiccate caratteristiche che suggeriscano una propensione all’imprenditorialità.

In particolare i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti, alla data di invio della domanda di partecipazione:

  • risultino residenti in Sardegna da almeno 5 anni, o abbiano avuto la residenza in Sardegna per almeno 20 anni e l’abbiano trasferita altrove per non oltre 5 anni;
  • abbiano conseguito il diploma di laurea a ciclo unico (secondo le norme del vecchio ordinamento) o la laurea (secondo le norme del nuovo ordinamento), o siano in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero equipollente oppure
  • siano iscritti alla frequenza di corsi di laurea universitari e abbiano sostenuto con successo almeno i ¾ degli esami (e/o abbiano acquisito i ¾ dei crediti formativi previsti dal piano di studi
  • possiedano un livello di inglese pari o superiore al B2 secondo la classificazione CEFR/QCER.

Alla data di invio della domanda di partecipazione e per tutta la durata del percorso formativo:

  • non siano stati destinatari di sentenze di condanna passate in giudicato o di decreti penali di condanna divenuti irrevocabili oppure di sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’art. 444 del codice di procedura penale per reati che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non siano stati destituiti, dispensati o licenziati per motivi disciplinari dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • non siano dipendenti dell’Amministrazione regionale sarda e degli Enti e Agenzie della Regione Autonoma della Sardegna.

Inoltre, i candidati dovranno essere in possesso di un’idea imprenditoriale innovativa che non sia relativa ad una impresa già avviata.

Come partecipare: i candidati in possesso dei requisiti sopracitati, potranno presentare all’Aspal apposita domanda di partecipazione, corredata da:

  • CV aggiornato, preferibilmente in formato Europass, contenente l’indicazione del livello di conoscenza della lingua inglese;
  • la descrizione del proprio progetto d’impresa;
  • un video della durata massima di 3 minuti in cui il candidato presenta in inglese la propria idea imprenditoriale.

La domanda deve essere presentate entro e non oltre il 15 marzo 2018, tramite PEC all’indirizzo agenzialavoro@pec.regione.sardegna.it o tramite raccomandata postale con ricevuta di ritorno da inviare all’indirizzo  ASPAL – Via Is Mirrionis n. 195 – 09122 Cagliari , riportando nell’oggetto (o nel retro della busta) la dicitura  riportare all’esterno la dicitura “Talent Up – Avviso pubblico 2018. Domanda di partecipazione”.

La procedura di istruttoria e valutazione prevede due fasi:

  1. verifica sussistenza dei requisiti di ammissibilità, la completezza dei documenti allegati e il rispetto delle modalità e dei termini previsti per l’invio della domanda; sulla base dell’ordine cronologico di invio delle domande di partecipazione, stileranno un elenco di massimo 150 nominativi in possesso dei requisiti minimi richiesti
  2. la selezione sarà curata dal Raggrupamento Temporaneo di Imprese (RTI) composto da Fondazione Giacomo Brodolini, LUISS Business School ed EIFCA, sulla base della documentazione presentata (Cv, video, idea progettuale) e attraverso un test di inglese ed un intervista individuale in lingua inglese di circa 30 minuti

Ad ogni candidato potrà essere attribuito un punteggio massimo complessivo pari a 100, suddiviso secondo i criteri di seguito descritti.

  • profilo del candidato: punteggio massimo 60

  • qualità dell’idea imprenditoriale: punteggio massimo 40

Il programma formativo si articola in 3 distinte fasi:

  1. fase formativa preliminare da svolgersi in Sardegna (pre-treatment)
  2. fase formativa principale da svolgersi all’estero (treatment)
  3. fase di rientro post-formazione (back)

I partecipanti svolgeranno l’intero percorso collettivamente, presso un unico soggetto per ciascuna fase.

La formazione propedeutica (pre-treatment) in Sardegna prevede la formazione in business management, un corso intensivo di business english ed incontri con imprenditori.

Al termine di questa è prevista una verifica dalla parte della Commissione, per cui solo i partecipanti che ottengono una valutazione positiva accedono alle fasi successive.

Questa prima fase ha l’obiettivo principale di permettere ai partecipanti di:

  • acquisire consapevolezza delle componenti di un ecosistema imprenditoriale;
  • comprendere le principali tendenze di mercato;
  • capire come costruire una rete di contatti utili a livello locale e internazionale;
  • migliorare e sviluppare la propria idea imprenditoriale.

La formazione all’estero (treatment) della durata di circa tre mesi, sarà realizzata presso centri di eccellenza e in aree ad alta intensità imprenditoriale e sarà suddivisa in:

– fase A, di sviluppo delle competenze imprenditoriali, che prevede una full immersion in un contesto imprenditoriale stimolante e ad alto tasso di innovazione ed imprenditorialità, accompagnata da un percorso pratico di osservazione partecipata che consenta di acquisire esperienza e contatti utili per lo sviluppo dell’idea d’impresa;

– fase B, di sviluppo del progetto imprenditoriale (dall’idea d’impresa fino alla definizione esecutiva del progetto) in partnership con enti o strutture di riconosciuto prestigio internazionale.

Tale formazione si svolgerà interamente in lingua inglese e comprenderà attività d’aula e attività di apprendimento sul campo.

Il rientro in Sardegna – al termine dell’esperienza, qualora i candidati abbiano completato con successo tutte le fasi previste, avranno la possibilità di usufruire di un supporto tecnico personalizzato da parte delle strutture regionali preposte a supportare lo sviluppo di nuove imprese innovative sul territorio. I destinatari verranno indirizzati e accompagnati verso gli strumenti finanziari e i programmi di incentivazione più opportuni rispetto allo stadio di sviluppo dell’idea d’impresa proposta e validata durante l’intero percorso formativo.

Importo del voucher e modalità di erogazione

Per consentire la copertura dei costi derivanti dalla partecipazione alla formazione all’estero del programma (costi di viaggio per entrambe le sub-fasi A e B, e costi di vitto e alloggio per la fase A del “treatment”, non compresi nei servizi a carico degli appaltatori), è prevista per ogni partecipante l’erogazione di un voucher per una somma forfetaria massima di:

  • 7.000,00 nel caso in cui la fase A si svolga in Nord America o in Australia

  • 4.800,00 nel caso in cui la fase A si svolga in Europa

  • 4.000,00 nel caso in cui la fase A si svolga in Asia o Vicino Oriente

Il contributo sarà erogato solo ai destinatari che, al termine del pre-treatment, avranno ottenuto un giudizio positivo da parte della Commissione appositamente costituita e che accedono quindi alla fase di formazione all’estero.

Di seguito riportiamo la documentazione relativa al Bando

AVVISO PUBBLICO 2018 TALENT UP[file.pdf]
Allegato A – Domanda di partecipazione Talent Up 2018[file.pdf]
Allegato A – Domanda di partecipazione Talent Up 2018.doc
Determinazione n. 190/ASPAL del 12/02/2018. Approvazione e pubblicazione Avviso pubblico 2018 Talent Up – Programma Entrepreneurship and Back[file.pdf]
Scheda Programma Entrepreneurship and Back approvata con Determinazione n. 1009/ASPAL del 26.07.2017

Per approfondire clicca QUI

Share This