Il 26 ottobre 2018 è stato firmato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali l’atto di indirizzo con il quale sono stati individuati per l’annualità 2018 gli obiettivi generali, le aree prioritarie di intervento e le linee di attività finanziabili attraverso il fondo di cui all’art. 72 del Codice del Terzo Settore.

Possono presentare i progetti le Associazioni di promozione sociale (Aps), le Organizzazioni di volontariato (Odv) iscritte ai registri regionali, e le Fondazioni del Terzo Settore registrate all’anagrafe come onlus.

E’ possibile presentare i progetti in partnership con le reti associative.

I fondi sono così ripartiti:

  • 23.630.000 per progetti di rilevanza nazionale 
  • 28 milioni per progetti locali 
  • 7 milioni e 750 mila euro per l’acquisto di autoambulanze, veicoli per attività sanitarie e beni strumentali
  • 2 milioni e 500 mila euro per le Aps che si occupano di soggetti disabili svantaggiati

I progetti nazionali devono prevedere lo svolgimento delle attività in almeno 10 regioni e in un periodo compreso tra i 12 e 18 mesi.

Per realizzare i progetti, i proponenti potranno chiedere fino all’80% del costo previsto (del 50% se a presentare il progetto sono le fondazioni). 

Il finanziamento per ogni singolo progetto non dovrà essere inferiore a 250mila euro e non superiore a 900mila.

Gli obiettivi e le aree di intervento dei progetti da finanziare sono strettamente connessi all’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. 

Le iniziative finanziate inoltre dovranno prevedere lo svolgimento di una o più delle attività di interesse generale previste dall’art. 5 del Codice del Terzo Settore tra cui: 

  • promozione della cultura del volontariato; 
  • interventi per la salvaguardia dell’ambiente e tutela del patrimonio culturale; 
  • accoglienza umanitaria ed integrazione sociale dei migranti;
  • promozione della cultura della legalità e dei diritti umani;
  • riqualificazione di beni pubblici inutilizzati o di beni confiscati alla criminalità organizzata.

Le proposte progettuali, redatte secondo le modalità di cui all’avviso utilizzando esclusivamente l’allegata modulistica, dovranno pervenire a pena di esclusione entro le 13:00 di lunedì 10 dicembre 2018.

Per approfondire clicca QUI 

 

Share This